fbpx

VALIDO RIPOSO E OBIETTIVI

riposo e fitnessCome ottenere un valido riposo e raggiungere i tuoi obiettivi di fitness

Se il sonno è un problema, prova questi consigli e fai in modo che l’ora di andare a letto sia il momento migliore della giornata. L’allenamento è fondamentale nella routine quotidiana, ma ci sono anche altre componenti che caratterizzano uno stile di vita sano e wellness. Se la tua dieta, i livelli di idratazione e la qualità del sonno non sono all’altezza, anche le tue sessioni di fitness potranno risentirne. Dormire è fondamentale e, farlo nel modo corretto, ci aiuta a rimanere concentrati, motivati ed è un momento importante per permettere al corpo e muscoli di ripararsi ed essere pronti per l’allenamento successivo. Ultimo ma non per importanza, il sonno ci dà l’energia giusta per affrontare la nostra routine quotidiana.  Ma se stai lottando per avere un buon riposo, o ti svegli più volte durante la notte, potrebbero esserti utili questi semplici consigli.

Rilassati
È fondamentale rilassare il tuo corpo prima di andare a letto. Non otterrai il sonno di qualità che desideri se la tua mente corre. Prova un bagno caldo prima di andare a letto, o anche esercizi di rilassamento come lo yoga o la meditazione. Se ti accorgi che vai a letto con la mente occupata, prova a scrivere una lista con tutti i pensieri che hai, in modo da tirarli fuori dalla tua testa. Puoi tenere questa lista vicino al letto, così se ti svegli durante la notte, sarai in grado di annotare qualsiasi cosa nella mente che ti impedisce di tornare a dormire.

Trova una routine anche nel sonno
Andare a letto ad orari simili ogni sera e alzarsi ad orari simili la mattina, è un modo semplice per assicurarsi un buon sonno durante la settimana. Perché? Semplicemente perché abbiamo un ciclo interno di sonno-veglia, conosciuto come il nostro ritmo circadiano: se andiamo a dormire e ci svegliamo alla stessa ora ogni giorno, il nostro corpo è pronto a rilasciare gli ormoni del sonno la sera e quelli del risveglio al mattino. Per questo motivo sarebbe meglio evitare i weekend di assoluto riposo, questo potrebbe compromettere il tuo ciclo sonno-veglia, lasciandoti con i sintomi classici del jet lag. Se sei particolarmente assonnato durante il giorno, opta per un pisolino di 20 minuti prima delle tre del pomeriggio.

Scegli il momento giusto per il workout
Allenarsi troppo vicino all’ora di andare a letto può effettivamente disturbare il tuo sonno perché l’ormone dello stress cortisolo, che viene rilasciato quando fai esercizio, a sua volta, ti tiene sveglio. Tuttavia, fare esercizio all’inizio della giornata è ottimo per il sonno e può favorire quella sensazione di stanchezza, ideale per quando si decide di andare a letto la sera.

Evita caffeina e alcol
Va da sé che gli stimolanti come la caffeina possono disturbare il sonno. Se hai un debole per il caffè del tardo pomeriggio, potrebbe essere una soluzione passare al decaffeinato perché la caffeina può rimanere in circolo per 10 ore dopo il consumo e quindi incidere nel momento in cui provi ad addormentarti. Altri alimenti che contengono caffeina includono bevande energetiche, cioccolato – specialmente quello fondente – e alcuni gelati. Per quanto riguarda l’alcol, un bicchiere o due di vino possono aiutarti ad appisolarti velocemente, ma possono disturbare la qualità del tuo sonno. È meglio evitare gli alcolici se si desidera una notte tranquilla e indisturbata.

Prova una tisana rilassante
Assicurandoti di non berla troppo vicino all’ora di andare a letto (o finirai per svegliarti durante la notte e avere bisogno del bagno), una tisana può aiutarti ad addormentarti. La camomilla è un’ottima scelta in quanto aiuta a rilassare il sistema nervoso, permettendo al corpo di sentirsi calmo e riposato.

Cibi per il sonno
Quello che mangi prima di dormire può avere un impatto sulla qualità del tuo sonno. Alcuni alimenti possono ostacolare il sonno, come i cibi zuccherati o i carboidrati raffinati. Altri cibi possono effettivamente aiutare: prova a includere cibi che contengono triptofano, che aumenta la produzione di melatonina, l’ormone del sonno, come tacchino, pollo, pesce, uova e semi di zucca.

Abbandona gli schermi
La luce blu emessa da schermi retroilluminati come quelli di telefoni, tablet, pc, può disturbare il sonno e inibire la produzione di melatonina, fondamentale per avere una buona qualità del sonno. Il consiglio per evitare la cosiddetta insonnia digitale è quello di provare a spegnere tutti gli apparecchi elettronici un’ora (o giù di lì) prima di dormire, prediligendo magari un buon libro.

Se desideri avere qualche altro spunto o consigli per i tuoi allenamenti ricordati di seguirci anche su FACEBOOK e INSTAGRAM.
Ogni giorno lo staff di PT STUDIO ti farà compagnia. Buon Wellness!

About The Author

Malla

No Comments

Leave a Reply