fbpx

CELIACHIA ALIMENTAZIONE SENZA GLUTINE

celiachiaSi tratta di un’intolleranza permanente a una frazione proteica del glutine, la gliadina. che si forma durante l’impasto, con acqua, della farina di alcuni cereali, come avena, frumento, farro, kamut, orzo, segale, spelta e triticale.
In Italia è riconosciuta come malattia sociale, tanto che si stima colpisca all’incirca 400/600.000 Italiani, cioè una persona ogni 100/150 abitanti. Dato che molti soggetti convivono per molti anni con questa condizione senza accusare disturbi particolarmente gravi, il numero di casi diagnosticati (circa 160mila nel 2012) è molto inferiore rispetto alla reale incidenza della patologia.
Dal momento in cui la diagnosi viene accertata, il soggetto celiaco deve escludere totalmente il glutine dalla propria dieta, per tutta la vita, in quanto la Celiachia è una condizione permanete: anche l’assunzione di piccolissime quantità di glutine può infatti provocare un danno alla muscosa intestinale.
Alimenti vietati
Alcuni cereali, quali frumento, orzo, segale e farro, e tutte le farine derivate, oltre naturalmente ai prodotti con esse preparati.
Alimenti “gluten free” 
Tra gli alimenti permessi, attraverso i quali il celiaco deve costruirsi una dieta bilanciata e varia, ricordiamo: riso, mais, grano saraceno, legumi, patate, pesce, carne, uova, latte e formaggi, ortaggi e frutta.
Attenzione alle etichette 
È importante ricordare che l’Associazione Italiana Celiachia promuove alcuni servizi come il Prontuario degli Alimenti, per effettuare acquisti corretti, e si occupa della formazione del personale presente in bar e ristoranti. Inoltre ha registrato il marchio della “spiga barrata”, che permette l’immediato riconoscimento dei prodotti per celiaci e che è presente sulle etichette dei prodotti “gluten free”.
L’importanza della diagnosi
Prima di iniziare una dieta “gluten free” è sempre consigliabile rivolgersi a Specialisti, soprattutto se non è stata ancora confermata o esclusa la diagnosi di Celiachia, evitando di seguire mode o tendenze, ma basandosi su dati certi.

Se desideri avere qualche altro spunto o consigli per i tuoi allenamenti ricordati di seguirci anche su FACEBOOK e INSTAGRAM.
Ogni giorno lo staff di PT STUDIO ti farà compagnia. Buon Wellness!

About The Author

Malla

No Comments

Leave a Reply